FATTORI DI RISCHIO

© Copyright 2018 | Mental Health America |  22/09/2018

Psicologo Pomezia - Dott. Salvatore Cataudella

Quando si iniziano a sperimentare  i primi sintomi di una malattia mentale, sapere quali sono i fattori e i sintomi di rischio aiuta a riconoscerli subito. Spesso, la famiglia e gli amici sono i primi a sostenere una persona attraverso queste  fasi iniziali.

Come in altre condizioni sanitarie, si devono affrontare i sintomi in anticipo, individuare la malattia sottostante e pianificare un percorso adeguato di azione orientato verso  una  salute generale.

GENI

Il 17-28% di rischio per le malattie mentali può essere rappresentato dalle variazioni nei geni comuni.

Forti correlazioni sono state trovate negli studi gemellari e familiari. Le stime per l'ereditarietà totale, o quanto una malattia è legata alla genetica, sono(1):

Schizofrenia:81%

Disturbo bipolare:75%

ADHD:75%

Depressione:37%

 

BIOLOGIA

In uno studio, la lesione alla testa tra i 11 e i15 anni era il fattore predittivo più forte dello sviluppo della schizofrenia, della depressione e del disturbo bipolare.(2)

Le variazioni nel cervello come lo sviluppo di una "assueffazione" o la ricompensa come risposta allo stress, o le anomalie della corteccia prefrontale e frontale, e le irregolarità nella funzione del
glutammato neurotrasmettitore sono fattori di rischio per la malattia mentale. Lo è anche l'uso di sostanze.(4)

AMBIENTE

Le persone esposte a eventi avversi durante 'infanzia, tra cui abuso, negligenza, divorzio, testimonianza della violenza domestica e aventi genitori che hanno problemi di uso di sostanze, malattie mentali o  in carcere hanno(3):

2,6 volte più probabilità di avere depressione.

5 volte più probabilità di avere gravi problemi di alcol.

17 volte più probabilità di avere problemi di apprendimento o comportamentali.

3 volte più probabilità di avere gravi problemi di lavoro.

STILE DI VITA

L'uso di sostanze può aumentare le probabilità di sviluppare una malattia mentale e avere una malattia mentale può aumentare il rischio di utilizzare sostanze.

Le persone con qualsiasi malattia mentale hanno(5):

2,3 volte più probabilità di sviluppare la dipendenza dalla nicotina.

3 volte più probabilità di sviluppare la dipendenza dall'alcol.

30 volte più probabilità di sviluppare la dipendenza dalla droga illegale.

17 volte più probabilità di avere problemi di apprendimento o comportamentali.

3 volte più probabilità di avere gravi problemi di lavoro.

Fonti:

1Cross-Disorder del Consorzio di Genomica Psichiatrica. Relazione genetica tra cinque disturbi psichiatrici stimati da SNP a livello genomico. Nature Genetics, August 11, 2013. http: //www.nimh.nih.gov/news/science-news/2013/new-data-reveal-extent-of-genetic-overlap-between-maj ....

2Orlovska, S., Pedersen, MS, Benros, ME, Mortensen, PB, Agerbo, E., & Nordentoft, M. (2014). Lesioni alla testa come un fattore di rischio per i disturbi psichiatrici: uno studio di follow-up a livello nazionale su 113.906 persone con lesioni alla testa.

3 Burke, NJ, Hellman, JL, Scott, BG, Weems, CF, & Carrion, VG (2011). L'impatto delle esperienze infantili avverse su una popolazione pediatrica urbana. Abuso e negligenza dei bambini, 35 (6), 408-413. http://acestudy.org/files/Review_of_ACE_Study_with_references_summary_table_2_.pdf

4 Brady, KT, & Sinha, R. (2014). Disordini di uso mentale e di sostanze co-occorrenti: gli effetti neurobiologici dello stress cronico.

5 Swendsen, J., Conway, KP, Degenhardt, L., Glantz, M., Jin, R., Merikangas, KR, & Kessler, RC (2010). Disturbi mentali come fattori di rischio per l'uso di sostanze, abusi e dipendenza: risultano dal follow-up di 10 anni del National Compensation Survey. Dipendenza, 105 (6), 1117-1128.